L’ascesa dell’IoT è destinata a spingere prepotentemente il mercato dell’Edge computing: l’ennesima conferma arriva da un report appena rilasciato da Grand View Research. Più nel dettaglio lo studio evidenzia che il giro d’affari globale del comparto è destinati a raggiungere i 3,24 miliardi di dollari entro il 2025, viaggiando a un tasso di sviluppo annuale del 41% nei prossimi sette anni. I motivi di questa accelerazione sono evidenti: l’Internet of things si sta diffondendo in un’ampia varietà di settori ma il rovescio della medaglia è che l’enorme quantità di dati generata da questi dispositivi può causare ritardi e latenza.

 

 

Per saperne di più sulle soluzioni Edge IoT scarica il white paper gratuito sui benefici dell’Edge Computing

 

A usufruire particolarmente dell’edge computing sarà soprattutto il mondo della sanità, che conoscerà il più elevato tasso di crescita da qui al 2025, beneficiando delle capacità di archiviazione e di  computing in tempo reale offerte dalle soluzioni di calcolo edge, che consentono la consegna di servizi sanitari affidabili in minor tempo. Più trasversalmente, le PMi si butteranno sull’edge computing più rapidamente delle grandi imprese, con un tasso di crescita annuale previsto del 46,5%. La chiave, in questo caso è la riduzione dei costi operativi garantita dalle soluzioni edge. Le soluzioni di edge computing aiutano infatti a migliorare la potenza di elaborazione dei dati, contribuendo a evitare ritardi nella loro trasmissione. Questo perchè, come abbiamo raccontato anche in altre occasioni, l’elaborazione dei dati avviene più vicino alla fonte, permettendo anche l’elaborazione dei dati in real time.

C’è poi da considerare che la presenza di una robusta rete di connettività in regioni come il Nord America ha facilitato e faciliterà l’adozione diffusa delle soluzioni di edge computing. La previsione, dunque, è che proprio il mercato nordamericano dovrebbe conoscere una crescita elevata nel periodo preso in esame dalla ricerca. Visti i numeri, non c’è da stupirsi del fatto che i principali player del mercato Ict mondiale abbiano messo nel mirino questo business, alimentandone così ulteriormente la crescita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here