Nuova mossa di Schneider Electric in ambito Data Center:  il gruppo ha appena annunciato HyperPod, un sistema di contenimento autoportante progettato per implementare infrastrutture IT in maniera flessibile e scalabile. Più nel dettaglio, HyperPod consente di installare rack IT in maniera simile a una docking station, riducendo così la complessità e i tempi di messa in opera tipici degli ambienti Data Center tradizionali. Il design di HyperPod, che fa parte dell’architettura EcoStruxure for Data Centers di Schneider Electric, è in grado di supportare tutti i tipi di rack e di adattarsi, al tempo stesso, a diversi sistemi di condizionamento e distribuzione dell’alimentazione.

“I nostri clienti volevano un sistema semplificato e più economico per l’IT, che fosse in grado di stare al passo con il ritmo del business –  ha dichiarato Steven Carlini, Senior Director, Innovation, di Schneider Electric – Con tempi di installazione fino al 21% più veloci, HyperPod consente un risparmio del 15-20% in tempo e denaro rispetto agli approcci tradizionali”. Oltre al nuovo prodotto, Schneider Electric ha messo a disposizione dei clienti e partner un tool gratuito di progettazione online, che permette di personalizzare rapidamente il proprio Pod e di ridurne i tempi di commercializzazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here